Per la rassegna
Guarda un libro!
l’associazione culturale L’Officina delle buone idee
in collaborazione con Sidecar Studio e civica biblioteca di Cigognola
con il patrocinio del Comune di Cigognola
presentano
MARITI
di Ángeles Mastretta


domenica 19 febbraio 2017, ore 17,00
PoloCivicoCulturale di Valle Cima
Piazza d’Europa Unita 1, Cigognola

mariti

Il prossimo appuntamento con la rassegna Guarda un libro! ci porterà – ancora – in Messico, Paese che ha dato i natali a Frida Kalho, l’artista cui abbiamo dedicato un omaggio intenso, emozionante attraverso la lettura di ¡Viva la vida! di Pino Cacucci, ma anche a Ángeles Mastretta, scrittrice e giornalista, autrice, tra gli altri, di Mariti, che dà il titolo all’incontro che si terrà domenica 19 febbraio 2017 al PoloCivicoCulturale di Cigognola – Valle Cima, Piazza d’Europa Unita 1, con inizio alle ore 17,00.
Non lasciatevi ingannare dal titolo: il soggetto principale, le effettive protagoniste delle storie sono le donne, e le donne come solo la Mastretta le sa raccontare.
Le donne che ci presenteranno Enzo Arìa e Claudio Landolfi nel reading di domenica prossima sono probabilmente le stesse di Donne dagli occhi grandi, la prima raccolta di racconti della scrittrice messicana, che risale al 1990.
In Mariti, raccolta datata 2007, le troviamo coinvolte nella vita di coppia che hanno intrecciato con mariti, amanti, eterni fidanzati (o fidanzate, perché non sempre la fatidica mezza mela è di sesso maschile). Il passare del tempo le ha rese capaci di scegliere passioni profonde e solitudini, di vivere con anima e corpo fedeltà e tradimenti.
In Mariti troveremo, quindi, una notevole collezione di ritratti femminili ma anche di figure maschili: uomini vili, amanti bugiardi, mariti senza fantasia, maschi indolenti e indifferenti, pronti a inseguire i loro desideri del momento ignorando quelli delle loro mogli, amanti e fidanzate.


 

El Ligera e la Sciantosa è il titolo del concerto – organizzato dal Comune di Cigognola in collaborazione con l’associazione culturale L’Officina delle Buone Idee – che si terrà martedì 16 agosto 2016 a Cigognola, nella frazione Vicomune, in Largo di Via Maria Giorgi. Inizio, ore 21,15.

Un viaggio musicale – e non solo – fra la Milano dei navigli, popolata da personaggi di dubbia provenienza ed estrazione, a volte stravaganti a volte patetici, dove emerge la figura del ligera, tipico esempio di ingenuo, poco di buono, alle prese con situazioni paradossali, talvolta comiche, altre volte drammatiche, e la Napoli della sciantosa eccentrica del varietà, intenta a sbarcare il lunario nei caffè concerto, fra canzoni accattivanti e romanze dal sapore decadente, spirito allegro in un contesto tutt'altro che tale.

Silvia Felisetti, soprano

Gigi Franchini, voce

Angiolina Sensale, pianoforte

Il concerto è inserito nel calendario del Festival Ultrapadum, giunto alla sua XXIV edizione.

In caso di cattivo tempo si terrà nella chiesa parrocchiale di San Rocco ai Fondoni.

Cigognola V’inCanta è una rassegna musicale organizzata dal Comune di Cigognola (PV), attraverso l’associazione culturale L’Officina delle Buone Idee, che si terrà a Cigognola, in un luogo sinora ... inedito: la piazzola che un tempo serviva per il decollo/atterraggio dell’elicottero, lungo il Viale delle Rimembranze.

La rassegna comprende concerti di musica classica (concerto per due pianoforti, concerto della Mandolinistica Estudiantina Vogherese) con qualche incursione nel contemporaneo (concerto dei Leaves and Stone e del quintetto di ottoni Five Brass).

Venerdì prossimo, 24 giugno 2016 (inizio ore 21,00), la prima delle cinque serate musicali; le altre saranno l’1, l’8, il 22 e il 29 luglio.

Lo spettacolo di venerdì 24 giugno ripercorrerà il mondo dell’avanspettacolo e della rivista, rievocando canzoni e sonorità che hanno reso immortali Artisti quali D' Apporto, Taranto, Totò, Agus, Osiris, Mondaini, Scala, etc.

Il compito di rendere indimenticabile la serata presso tutti coloro che vi prenderanno parte è affidato al soprano Elisabeth Nosotti, al tenore Ennio Bellani ed al M° Paolo Marconi, che accompagnerà al pianoforte i due cantanti lirici.

Al termine dei concerti, attorno al monumento ai Caduti, punto dal quale si può ammirare un panorama – anche quello – indimenticabile, degustazione dei prestigiosi vini dei Produttori di Cigognola, serviti con le focacce della pizzeria Del Castello di Cigognola!

Volete trascorrere una giornata in pieno relax, a contatto con la natura e godervi alcuni dei più bei paesaggi di tutto l’Oltrepò?

I Comuni di Cigognola, Montalto Pavese, Mornico Losana, Pietra de' Giorgi e le rispettive Pro Loco ve ne danno la possibilità attraverso l’iniziativa di carattere ludico-motorio, non competitiva e a fine turistico-ricreativo denominata Il Cammino dei Quattro Castelli, in programma il prossimo 5 giugno 2016, giornata internazionale dell’ambiente!

Bice Volpi

Dipinto di una vita a colori

8 – 29 maggio 2016

PoloCivicoCulturale di ValleCima

Piazza d’Europa Unita

27040 Cigognola

Orari: il sabato e la domenica, dalle 15,30 alle 19,30

su appuntamento, telefonando al n. 338 7224628

Inuagurazione: domenica 8 maggio 2016, ore 17,30

Era il 14 settembre 2002 quando Bice Volpi fece il suo primo ingresso trionfale (il che fece dire ad un visitatore: i Gonzaga a Mantova, i Visconti a Pavia, la Bice a Cigognola!) nella sala consiliare del comune di Cigognola ove si sarebbe inaugurata, quello stesso giorno, una mostra della pittrice pavese: acquerelli raffiguranti scorci del Ticino e del Po e scorci di Cigognola, in un ideale viaggio dalla città che fu capitale longobarda al piccolo borgo oltrepadano.

Al termine della mostra gli acquerelli raffiguranti Cigognola vennero donati al Comune e lì, in parte nella sala del Consiglio e in parte in altri uffici, sono tuttora esposti.

Nel frattempo Bice Volpi, che era nata a Pavia il 23 gennaio 1921, ci ha lasciati (5 giugno 2013) ma le sue opere (gli acquerelli che raffigurano fiori di alcune specie note ed altre che paiono essere il frutto di esperimenti botanici; angoli dell'amata Pavia e dell'altrettanto amata Venezia; ritratti di musicisti ospiti del teatro Fraschini di Pavia; etc.) continuano a far parlare di sé. Vedasi, a tal proposito, il bell'articolo che Elena Corbellini dedica alla pittrice ed alla sua produzione sull’ultimo numero del 2015 della bella rivista Oltre.

E si parlerà – e a lungo – di Bice e dei suoi acquerelli anche a partire dalle 17,30 del prossimo 8 maggio quando, nella sala espositiva del PoloCivicoCulturale di Cigognola (Piazza d’Europa Unita – ValleCima) sarà inaugurata una mostra – la prima, a quasi tre anni dalla sua scomparsa – a lei dedicata.

In questa seconda mostra a Cigognola, della Volpi potremo ammirare quasi esclusivamente le opere – realizzate sia all’acquerello, sia con una tecnica mai svelata – che raffigurano fiori recisi, raccolti in mazzi tanto colorati quanto “liquidi”, trasparenti, eterei, in una parola: fané, come usava definirli la stessa pittrice.

Ci sono, però, – e non potevano mancare – quattro acquerelli raffiguranti altrettanti visuali di Cigognola (e del profilo del suo inconfondibile castello) della mostra del 2002. Riferendosi a quei paesaggi, Mino Milani scrisse “questa è dunque la Cigognola di Bice Volpi: struggente e tuttavia serena, quasi esitante tra la terra e il cielo; capace di evocare tutto quanto tu vuoi che evochi, i tuoi ricordi e le tue nostalgie, se ne hai, o i tuoi sogni e i tuoi desideri.”


La presentazione della mostra sarà curata dal prof.
Giuseppe Polimeni della Università degli Studi di Milano.

La mostra rimarrà allestita sino al 29 maggio p.v., con i seguenti orari: sabato e domenica, dalle ore 15,30 alle ore 19,30.

Nelle giornate di domenica, inoltre, per tutto il periodo, si potranno seguire eventi collaterali che contribuiranno a rendere ancora più ricca la mostra stessa.

Domenica 15 maggio saranno esposte le ceramiche dipinte con le tecniche di pittura a terzo fuoco: classica, scandinava e americana dall’artista Annamaria Zongaro.

Il 22 maggio, toccherà alla prof. ssa Elena Corbellini parlare di Bice Volpi attraverso le sue poesie. Sì, perché Bice può vantare anche una consistente produzione di versi, sia in lingua (“Seduta sui miei tantissimi anni/ mi è dolce pensare al volo finale. So già che mi attende un immenso giardino/ fiori di rose, profumo di tigli, mimose/ ...”), sia in dialetto (“Adess che g'ho i ghei/ pudarissi mangià past a crepapel/ …”), sia in francese (“Mon chat est le roi de ma maison/ […]/ Mon chat est l'empereur de mon lit/ […]/ Mon chat est le patron de mon jardin/ où il est enterré sous un joli poirier/ qu'il fait fleurir toutes le années/ Mon chat est un maître jardinier”).

Infine, ad intrattenere il pubblico presente al finissage della mostra – domenica 29 maggio – sarà il noto comico e cantante Gigi Franchini.

Domenica 10 Aprile 2016 -  16:30

Giornata di Gusto e Sapori del territorio

in collaborazione con Pro Loco Cigognola e Slow Food (Condotta Oltrepo’ Pavese) “10 in condotta
Piccolo mercato di prodotti agroalimentari a km zero – aperitivo, pranzo e merenda con i prodotti del territorio

Luogo: Cigognola

Dal 22 al 29 aprile 2016

Settimana della Resistenza

in collaborazione con Comune di Broni, A.N.P.I sezione Libero Colombi, Comune di Cigognola

Luogo: vari

settimana della resistenza 2016 600

Numerosi e in egual modo coinvolgenti saranno gli appuntamenti messi in calendario dalle
municipalità di Broni e Cigognola per il settantunesimo anniversario della Liberazione.
Prenderanno il via venerdì 22 aprile 2016 con la presentazione del libro La spia di Stalin – La
vera storia di Carlo Codevilla (Mursia, 2015) di Roberto Lodigiani – Broni, Polo culturale di
Via Matteotti, ore 21,00.

Seguirà, domenica 24 aprile 2016, la lettura scenica de Il silenzio del mare di Vercors. La
lettura sarà eseguita da Enzo Arìa e Claudio Landolfi – Cigognola, PoloCivicoCulturale di
ValleCima – Piazza d’Europa Unita, ore 17,30.

Lunedì 25 aprile 2016
si terrà la Camminata della Resistenza, tradizionale appuntamento che
contraddistingue anche questo anniversario della Liberazione. L’iniziativa vuole unire, non solo
idealmente, le comunità di Broni e Cigognola per tenere vivo il ricordo su quanto esse siano state
duramente segnate dalla presenza – a Broni in Villa Nuova Italia e a Cigognola nel castello –
delle truppe nazifasciste che hanno disseminato terrore e morte durante i mesi immediatamente
precedenti la Liberazione.
La Camminata partirà dal Palazzo Municipale di Broni alle ore 14,30 per concludersi, attorno alle
ore 16,30 circa, nella Piazza Castello di Cigognola dove i partecipanti saranno accolti, oltre che
da un punto di ristoro, dalle note del gruppo musicale Ever & Anon.

La giornata del 25 aprile si concluderà al Cine-Teatro Carbonetti di Broni – Via L. da Vinci 27 –
dove, con inizio alle ore 20,30 e con ingresso libero, gli studenti della scuola media C. Ferrini
rappresenteranno gli spettacoli Molto lontano da casa e La pace valore universale.

La Settimana della Resistenza si concluderà con la presentazione del libro I nemici in casa –
Rastrellamenti, repressione e resistenza in provincia di Pavia (1943-1945) di Maria Antonietta
Arrigoni e Marco Savini (Guardamagna, 2015) – Cigognola, PoloCivicoCulturale di ValleCima
– Piazza d’Europa Unita, ore 21,00.

Giornata internazionale della Poesia
Domenica 20 Marzo 2016, 17:30
 
 
 
 
Contatto OBI

Giornata internazionale della Poesia
Presentazione del progetto Fotopoesia – Liriche della poetessa Alexandra Firita e scatti realizzati dai fotografi di Imm@giniria.

Per la Giornata Mondiale della Poesia, Volontari A.Do.V. di Broni e Pavia daranno voce ai versi di Alexandra Firita. In collaborazione con i fotografi aderenti al circolo fotografico ImmaginIria. Con la straordinaria partecipazione del soprano Veronica Giorgetti.

 

St. Patrick Valley
Venerdì 18 Marzo 2016, 18:00
a Sabato 19 Marzo 2016
 
 
 
 
Contatto OBI

St. Patrick’s Valley
Ven 18

ore 18,00: aperitivo e presentazione della mostra Fiabe e leggende d’Irlanda
ore 22,00: The Lepricorns in concert
Sab. 19
ore 18,00: aperitivo e apertura della mostra Fiabe e leggende d’Irlanda; 
ore 20,00: cena irlandese.